Ragazzina scappa di casa e minaccia il suicidio: in lacrime, salvata dagli agenti

L'hanno ritrovata, sana e salva, che piangeva su di un muretto in Piazza Arnaldo: almeno stavolta, una storia a lieto fine

Foto di repertorio

Tanta paura per una coppia di giovani genitori, per fortuna almeno stavolta a lieto fine: è stata ritrovata, sana e salva, la ragazzina ancora minorenne che nella prima mattinata di martedì è scappata di casa, minacciando il suicidio.

Gli agenti della Polizia Locale di Brescia l'hanno trovata, dopo circa un'ora di ricerche, seduta da sola su di un muretto in zona Piazza Arnaldo, in lacrime. L'hanno avvicinata, con tutta calma, l'hanno convinta a seguirli: accompagnata al comando di Via Donegani, è stata identificata e riaccompagnata da mamma e papà.

Erano stati proprio i genitori a dare l'allarme, intorno alle 9: la loro bambina era uscita di casa minacciando di farla finita. Non è stato facile ritrovarla: gli agenti, anche sulla base delle ultime tracce e della testimonianza dei genitori, hanno ricostruito i luoghi più frequentati dalla ragazza, e li hanno passati al setaccio uno ad uno. Finché non l'hanno ritrovata, in Piazza Arnaldo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento