Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Si china per raccogliere la mascherina, cade nel dirupo e batte la testa

È successo nel pomeriggio di mercoledì lungo la ciclabile che scorre lungo il fiume Oglio a Piancogno, vittima una donna di 80 anni: è stata ricoverata d’urgenza al Civile

Foto di repertorio

Una donna di 80 anni è stata ricoverata al Civile di Brescia in gravi condizioni dopo essere scivolata in un dirupo nel pomeriggio di mercoledì. Ha riportato trami al capo.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, la donna stava camminando lungo la pista ciclabile che costeggia il fiume Oglio, a Piancogno. La mascherina che indossava le sarebbe caduta improvvisamente e la donna avrebbe così tentato di recuperarla.

Mentre cercava di afferrare il dispositivo di protezione individuale sarebbe scivolata sull’erba bagnata, finendo per cadere nel vuoto. Un brutto volo di circa 4 metri terminato contro un sasso. L’anziana, di origine cinese, avrebbe battuto la testa, riportando gravi traumi. Non avrebbe mai perso conoscenza, ma avrebbe perso parecchio sangue.

Scattato l’allarme, verso le 14, sul posto è stata inviata un'ambulanza da Darfo Boario Terme mentre da Brescia si alzava in volo l'elisoccorso. Per recuperare la donna dalla scarpata sono dovuti intervenire anche i Vigili del Fuoco. Dopo le prime cure, l’ottantenne è stata trasferita in elicottero all’ospedale Civile per il ricovero in codice rosso. Le sue condizioni sarebbero critiche. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si china per raccogliere la mascherina, cade nel dirupo e batte la testa

BresciaToday è in caricamento