Malore improvviso mentre pedala, muore sulla pista ciclabile

Tragedia giovedì lungo la pista ciclabile che collega Rogno a Pian Camuno: un uomo di 56 anni ha perso la vita ucciso da un malore, probabilmente un infarto, mentre era in sella alla sua bici

Foto d'archivio

È crollato a terra mentre percorreva la pista ciclabile che collega la parte bresciana della Valle Camonica a quella bergamasca. Sono stati alcuni passanti a trovarlo esanime sull'asfalto, di fianco alla sua bicicletta: inutile il tentativo di rianimarlo, il suo cuore aveva già smesso di battere.

La tragedia giovedì, all'ora di pranzo, tra i comuni di Rogno e Pian Camuno. Un uomo di 56 anni, residente a Riva Di Solto, ha perso la vita a seguito di un malore, probabilmente un infarto: è crollato a terra privo di sensi mentre stava pedalando sulla sua bicicletta.

Purtroppo non c'è stato niente da fare, nonostante alcuni passanti abbiano subito allertato il 112. La chiamata è partita attorno alle 12.30 e sul posto la centrale operativa ha inviato l'automedica e l'ambulanza dei volontari di Darfo Boario Terme.

Gli operatori sanitari hanno cercato di rianimarlo, ma alla fine non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto, per i rilievi, anche due pattuglie dei carabinieri di Breno e Clusone. Non dovrebbe esserci alcun tipo di accertamento medico-legale: la causa accertata del decesso sarebbe appunto la morte naturale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento