Cronaca Pian Camuno

Macchine pulite, ma lavoratori in nero: chiuso un autolavaggio

Sanzioni per 12 mila euro

Sospesa l'attività di un autolavaggio di Pian Camuno. La ragione? All'interno dell'impianto sono state riscontrare molteplici violazioni, tra le quali la presenza di lavoratori irregolari, italiani e stranieri, senza contratto.

Il blitz dei carabinieri del lavoro di Brescia e dei militari della compagnia di Breno è scattato nella mattinata di venerdì 28 luglio e rientra nel piano “controlli straordinari sommerso e sicurezza estate 2023”.

Insieme al provvedimento di sospensione immediata dell’attività imprenditoriale, sono scattate le sanzioni per un totale di 12mila euro. Oltre ad aver impiegato lavoratori senza contratto, all'interno dell'autolavaggio sono state riscontrate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchine pulite, ma lavoratori in nero: chiuso un autolavaggio
BresciaToday è in caricamento