Senza biglietto, lite violenta: capotreno viene spinta giù dalla carrozza

E' stata medicata in ospedale la capotreno (in servizio da più di 10 anni) aggredita da una coppia di giovani bulli, entrambi bresciani e probabilmente ubriachi

Foto di repertorio

Una coppia di giovani bulli bresciani se la prende con la capotreno: la donna, in servizio da più di 10 anni, questa volta è stata aggredita da una ragazza di 20 anni, probabilmente ubriaca. Le ha dato uno spintone che l'ha fatta letteralmente cadere dal treno, battendo la schiena e il braccio (per cui ha dovuto essere medicata) sulla banchina.

Poteva andare peggio: intanto sull'accaduto è già stata sporta denuncia, al vaglio dei carabinieri sicuramente anche le immagini di videosorveglianza delle stazioni in cui i due ragazzi sono saliti e scesi, oltre a quelle presenti sul treno, un convoglio della linea Brescia-Iseo-Edolo.

Tutto è successo mercoledì, come scrive il Giornale di Brescia. Ragazzo e ragazza salgono intorno alle 17 sul treno in direzione Valcamonica, ma a detta della capotreno erano già abbastanza alticci (pare abbiano bevuto del vino rosso, e non poco).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento