Cronaca

Pgt: no alle moschee, sì alla chiesa ortodossa

Nel nuovo Pgt non viene nemmeno lontanamente sfiorata la possibilità di un nuovo luogo di culto islamico. Nella giornata di ieri, per spiegare meglio la linea della Loggia, è intervenuta anche l’assessore Vilardi, che ha ribadito il secco no

Sì a una nuova chiesa ortodossa, no alle moschee. Nel nuovo Pgt non viene nemmeno lontanamente sfiorata la possibilità di un nuovo luogo di culto islamico. Nella giornata di ieri, per spiegare meglio la linea della Loggia, è intervenuta anche l’assessore Vilardi, che ha ribadito il secco no.

Sulla scelta, oltre al peso dell’ideologia leghista nella coalizione di maggioranza, pesa anche lo strascico di alcune polemiche dello scorso anno. In primis, quella dell’associazione islamica di viale Piave, sottoposta a  sequestro da parte dell’amministrazione comunale e tuttora dichiarata inagibile. Il Centro Islamico Minhaj Ul Quaran aveva fatto ricorso al Tar di Brescia, ma nel giugno scorso si è visto rigettare la richiesta di revoca di inagibilità disposta dalla Loggia.
La sentenza si rifà al rilievo della polizia locale che il 13 febbraio aveva trovato nello stabile un’ottantina di persone, a tal punto sovraffollato da essere pericoloso per l’incolumità dei presenti.

L’apertura di una nuova chiesa ortodossa potrebbe invece entrare nel Pgt. Nell’eventualità, sarà costruita nel quartiere di San Paolino.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pgt: no alle moschee, sì alla chiesa ortodossa

BresciaToday è in caricamento