Cronaca

Tentato omicidio della fidanzata, vede i carabinieri e si dà fuoco: è grave

Foto d'archivio

Petru Lucaci, il 59enne rumeno ricercato per il tentato omicidio della compagna 26enne, ha cercato di darsi fuoco quando si è visto braccato dai carabinieri di Desenzano, che gli stavano dando la caccia da circa tre giorni: venerdì sera aveva massacrato di botte la giovane donna, cercando poi di bruciare il loro appartamento a Carpenedolo.

Lucaci è stato intercettato in via Dolarici al Desenzanino, verso le 18 di oggi, lunedì 20 gennaio. I carabinieri l'hanno estratto dall'abitacolo, i vigili del fuoco di Castiglione hanno subito spento le fiamme. L'uomo è stato poi portato in gravi condizioni all'ospedale Civile di Brescia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio della fidanzata, vede i carabinieri e si dà fuoco: è grave

BresciaToday è in caricamento