Aggredito e picchiato dai bulli: bimbo in ospedale con una costola rotta

La vittima del “pestaggio” sarebbe un bambino di 11 anni, della scuola Grazia Deledda di Via Parenzo a Brescia: l'avrebbero picchiato in due, nel cortile dell'istituto

Un bambino di 11 anni sarebbe stato aggredito e picchiato a scuola, a quanto pare da una coppia di suoi coetanei: colpito talmente forte da essersi procurato la frattura di una costola, con una prognosi ospedaliera di oltre un mese. Lo scrive il Giornale di Brescia: i genitori del bimbo hanno già sporto denuncia ai carabinieri.

L'episodio risalirebbe a venerdì scorso, nel primo pomeriggio: tutto sarebbe successo nel cortile dell'istituto intitolato a Grazia Deledda di Via Parenzo. Il giovane studente avrebbe riferito dell'accaduto non appena tornato a casa, lamentando appunto forti dolori al costato.

Accompagnato in pronto soccorso, in ospedale a seguito di radiografia è stata riscontrata la frattura di una costola. Stando a quanto riferito dai genitori, il bambino sarebbe stato accerchiato dalla coppia di bulli: mentre uno lo teneva bloccato a terra l'altro lo colpiva.

Calci e pugni, a quanto pare, e non si sa il perché: secondo il racconto del bambino le maestre sarebbero pure intervenute, una prima volta, ma i due bulletti avrebbero ripreso a colpire non appena le insegnanti si sono allontanate. Verifiche in corso anche a scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento