rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Precipita da 6 metri, grave operaio: trauma alla testa e fratture agli arti

Sul posto l'eliambulanza

Giovedì pomeriggio, un operaio è rimasto coinvolto in un brutto infortunio sul lavoro, all'interno del cantiere Tav di Peschiera del Garda. 

Secondo le prime informazioni trapelate, intorno alle 15 l'uomo sarebbe precipitato da un'altezza di 6-7 metri, per cause ancora da verificare. In suo soccorso è arrivato il personale del 118 con elicottero e ambulanza, che – dopo le prime cure sul posto – lo ha condotto in codice rosso all'ospedale di Borgo Trento di Verona.

I carabinieri hanno riferito che, a essere coinvolto nell'incidente, è stato un uomo originario del Kosovo, classe '68 (K.N. le iniziali). La caduta è avvenuta da un'impalcatura presente nel cantiere in località Zanina: pare che il 53enne abbia rimediato un trauma cranico e fratture agli arti superiori, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Oltre ai militari, sono intervenuti i tecnici dello Spisal (Servizi di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro) per la ricostruzione della dinamica dei fatti.

Fonte: Veronasera.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita da 6 metri, grave operaio: trauma alla testa e fratture agli arti

BresciaToday è in caricamento