Cronaca

Finisce la storia d'amore, giovane donna tenta di suicidarsi in auto

Una 45enne è stata salvata dai carabinieri a Peschiera del Garda

I carabinieri sul luogo del tentato suicidio © Bresciatoday.it

Lago di Garda. Poco prima della mezzanotte di lunedì 16 novembre, i carabinieri del  Radiomobile di Peschiera sono intervenuti a Castelnuovo, per impedire che una donna italiana di 45 anni – una veronese residente a Rovigo – si togliesse la vita.

La 45enne aveva parcheggiato la sua auto in località Campanello e organizzato il gesto estremo mettendo l’estremità di un tubo di gomma nella marmitta e l’altro capo all'interno dell’abitacolo, per farlo riempiere del gas prodotto dal motore lasciato acceso.

Avvisati dalla centrale operativa del 112, i militari sono riusciti a rintracciarla. Senza farsi notare hanno scollegato il tubo dallo scarico, poi, con non poche difficoltà, l'hanno convinta ad aprire la portiera: è stata quindi soccorsa dai sanitari, giunti sul posto poco dopo. 

La 45enne appariva in buone condizioni fisiche: prima di essere ricoverata nell’ospedale di Peschiera del Garda, dove le è stata riscontrata una parziale intossicazione da monossido di carbonio, ha riferito ai carabinieri che alla base del gesto c'era la fine della sua relazione sentimentale.

Il salvataggio è stato reso possibile grazie ai militari della Compagnia di Legnago, che avevano già avviato le prime ricerche rintracciando l’ultima cella telefonica agganciata allo smartphone della 45enne: la scomparsa era stata segnalata dai suoi genitori qualche ora prima, riuscendo a scoprire che si trovava a Peschiera. Fortunatamente, appena in tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce la storia d'amore, giovane donna tenta di suicidarsi in auto

BresciaToday è in caricamento