rotate-mobile
Cronaca

Il tempo di un tuffo nel lago: esce dall'acqua, sono spariti zaino e soldi

Fermato a Peschiera un 20enne di casa nel Bresciano

In coincidenza del periodo turistico, l’intensificazione dei controlli della Polfer nella stazione di Peschiera del Garda ha portato alla denuncia a piede libero di un giovane ladro: ad essere fermato un ventenne di origine nordafricana, residente nel Bresciano e sospettato di essere l'autore di un furto in spiaggia.

Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dagli agenti, il ragazzo avrebbe sottratto uno zaino lasciato incustodito sulla spiaggia "ai Pioppi" di Peschiera, appartenente ad un coetaneo originario del Senegal intento a fare un bagno nel lago. La vittima, poco dopo essersi accorta di quanto avvenuto, avrebbe allertato la polizia, spiegando di nutrire alcuni sospetti circa un gruppo di ragazzi che si sarebbero allontanati proprio mentre lui stava nuotando, fornendo in particolare la descrizione di uno di loro.

Il ladruncolo è stato bloccato in stazione mentre si apprestava a salire in treno ed è stato poi portato negli uffici della Polizia Ferroviaria. Qui avrebbe inizialmente negato tutto, ma si sarebbe infine assunto le proprie responsabilità, restituendo anche una parte della refurtiva. Spariti invece i contanti presenti nello zaino: sarebbero stati ceduti in precedenza a un altro giovane del gruppetto presente in spiaggia, che - al momento - non è ancora stato individuato.

Fonte: Veronasera.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tempo di un tuffo nel lago: esce dall'acqua, sono spariti zaino e soldi

BresciaToday è in caricamento