Ubriaco dopo una delusione d’amore, si sfoga imbrattando auto e muri

Arrestato a Peschiera un 28enne di Monaco di Baviera, in vacanza sul lago di Garda: beccato dai Carabinieri mentre imbrattava il centro del paese, li ha minacciati e aggrediti. Era ubriaco

Ubriaco ma innamorato, in preda all'ira funesta di un amore (e di un cuore) spezzato. Ma talmente ubriaco da aver deciso di imbrattare il centro storico di Peschiera del Garda: muri, panchine, ringhiere, forse pure qualche automobile.

Armato di un solo pennarello rosso, ma “pericoloso”, di quelli indelebili, ha provato a sfogare le sue pene d'amore in forma vandalica. Il protagonista del gesto un ragazzo di 28 anni, di Monaco di Baviera.

Turista tedesco in vacanza sul Garda, e probabilmente appena mollato dall'amata fidanzata. Ci ha bevuto sopra, un po' troppo, e ancora in preda all'incontrollata ebbrezza è stato fermato e arrestato dai Carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

  • Orrore in reparto: ragazza di 19 anni si dà fuoco e muore avvolta dalle fiamme

Torna su
BresciaToday è in caricamento