Litigano dopo la festa, ragazzo bresciano in rianimazione dopo un pugno

Prima la lite al fast-food, poi l’aggressione all’uscita di un locale: ragazzo bresciano (di Tremosine) in Rianimazione dopo le botte

Foto d'archivio

Colpito da un pugno al volto prima di cadere rovinosamente a terra e sbattere la testa, ricoverato d'urgenza e infine sottoposto a un delicato intervento chirurgico per ridurre l'emorragia conseguente alla caduta: dovrebbe essere stato dichiarato finalmente fuori pericolo il ragazzo bresciano di Tremosine che, domenica sera, è stato vittima di un'aggressione all'uscita di un locale sulla spiaggia di Peschiera del Garda.

Lo scrive Bresciaoggi: il giovane era in compagnia di alcuni amici quando è stato aggredito e picchiato da un coetaneo (più o meno) ma che abita sul Veronese, che l'avrebbe appunto colpito con un pugno in faccia per poi allontanarsi quando ormai era già a terra.

L'aggressore è stato prontamente arrestato dai Carabinieri, che comunque ancora indagano sull'accaduto: all'origine ci sarebbe un diverbio (ovviamente per futili motivi) che si sarebbe scatenato ancora un paio d'ore prima, all'ora di cena e in un fast-food sempre a Peschiera.

Qualche parola rovente e poco più, e le due compagnie che si separano (e sembrava che finisse lì). Invece il ragazzo di Tremosine avrebbe incrociato di nuovo il gruppo con cui avevano litigato un paio d'ore prima. Insulti e spintoni, poi la situazione degenera: fino al pugno in faccia, la corsa in ospedale, un giovane che a lungo ha rischiato la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue condizioni come detto sono in fase di netto miglioramento: la vittima del pestaggio – L.O. le sue iniziali – è comunque ancora ricoverato all'ospedale di Borgo Trento a Verona, in prognosi riservata, nel reparto di Rianimazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento