Buttano il tricolore nella spazzatura: denunciati due giovani

Atti vandalici sul confine tra Brescia e Cremona, a Pescarolo: due giovani magrebini strappano la bandiera tricolore e la buttano nella spazzatura. Denunciati, rischiano migliaia di euro di multa

Sono giorni di indignazione e di un ritrovato nazionalismo a Pescarolo, paesino del cremonese confinante con la provincia di Brescia.

Due giovani immigrati marocchini di poco più di 20 anni hanno letteralmente strappato il tricolore dalla sede locale dell’ufficio postale, per poi farsi beffe della bandiera e gettarla nel bidone dello sporco.

Un atto ovviamente perseguibile, anche dal Codice Penale, come “offesa o vilipendio alla bandiera”, e che è stato prontamente ripreso dalle telecamere di sorveglianza, che hanno già permesso di identificare i due giovani vandali.

I due sono stati denunciati, e rischiano una multa fino a 1000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento