Buttano il tricolore nella spazzatura: denunciati due giovani

Atti vandalici sul confine tra Brescia e Cremona, a Pescarolo: due giovani magrebini strappano la bandiera tricolore e la buttano nella spazzatura. Denunciati, rischiano migliaia di euro di multa

Sono giorni di indignazione e di un ritrovato nazionalismo a Pescarolo, paesino del cremonese confinante con la provincia di Brescia.

Due giovani immigrati marocchini di poco più di 20 anni hanno letteralmente strappato il tricolore dalla sede locale dell’ufficio postale, per poi farsi beffe della bandiera e gettarla nel bidone dello sporco.

Un atto ovviamente perseguibile, anche dal Codice Penale, come “offesa o vilipendio alla bandiera”, e che è stato prontamente ripreso dalle telecamere di sorveglianza, che hanno già permesso di identificare i due giovani vandali.

I due sono stati denunciati, e rischiano una multa fino a 1000 euro.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento