Si chiude in casa con i familiari e spara dalla finestra

A Pertica Alta notte di terrore tra domenica e lunedì. L'uomo ha desistito dopo lunghe trattative con i carabinieri. E' stato arrestato

Una notte di puro terrore quella appena trascorsa a Pertica Alta, nella frazione di Lavino, dove un 60enne armato di fucile si è chiuso in casa assieme al figlio di due anni, alla madre 82enne e alla compagna di 30 anni originaria dell'Albania.

Dopo una violenta lite con dei parenti vicini di casa, scoppiata su questioni legate ad alcune proprietà, l'uomo ha fatto rientro nell'abitazione e, in preda all'ira, ha impugnato l'arma iniziando a sparare dalla finestra.

Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dei carabinieri (40 militari in tutto), che hanno circondato l'abitato. Dopo lunghe trattative, alle 4:00 del mattino sono riusciti a far desistere l'uomo, subito arrestato mentre i familiari venivano messi al sicuro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Acqua dal soffitto durante il temporale: evacuato il centro commerciale

  • Cronaca

    Ubriaco, se la prende prima con due avvocati, poi con i carabinieri

  • Cronaca

    Cocaina e "fumo": l'ingrosso dello spaccio in una villetta con giardino

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento