Si chiude in casa con i familiari e spara dalla finestra

A Pertica Alta notte di terrore tra domenica e lunedì. L'uomo ha desistito dopo lunghe trattative con i carabinieri. E' stato arrestato

Una notte di puro terrore quella appena trascorsa a Pertica Alta, nella frazione di Lavino, dove un 60enne armato di fucile si è chiuso in casa assieme al figlio di due anni, alla madre 82enne e alla compagna di 30 anni originaria dell'Albania.

Dopo una violenta lite con dei parenti vicini di casa, scoppiata su questioni legate ad alcune proprietà, l'uomo ha fatto rientro nell'abitazione e, in preda all'ira, ha impugnato l'arma iniziando a sparare dalla finestra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dei carabinieri (40 militari in tutto), che hanno circondato l'abitato. Dopo lunghe trattative, alle 4:00 del mattino sono riusciti a far desistere l'uomo, subito arrestato mentre i familiari venivano messi al sicuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Strade sommerse da un'incredibile grandinata: servono le ruspe per liberarle

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Violenta rissa, ragazzino picchiato e lasciato ferito in mezzo alla strada

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento