Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Parcheggi riservati per i portatori di handicap: ritirati 400 permessi su 700

Il comune bassaiolo ha portato a termine una campagna contro coloro che utilizzavano permessi scaduti o di parenti deceduti: l’esito è stato decisamente importante.

Furbi? Semmai maleducati. Il Comune di Travagliato nei mesi scorsi ha messo in atto una campagna di controlli a tappeto per i possessori di contrassegni per parcheggiare i veicoli negli spazi riservati ai disabili. L’esito? Davvero importante: a risultare fuorilegge è stato addirittura il 57% dei permessi. La notizia è riportata sulle colonne di Chiari Week. 

In totale le persone chiamate a presentarsi negli uffici del Comando di Polizia Locale sono state circa 700. Di queste ben 400 non avevano più i requisiti per possedere il permesso (che ora è di colore blu, non più arancione, a causa di una normativa europea), perché la condizione di handicap non era più tale (ad esempio per coloro che in passato hanno avuto fratture o problemi motori non permanenti), oppure, addirittura, perché utilizzavano il permesso di parenti deceduti.  

La proliferazione indiscriminata di permessi negli ultimi tempi aveva portato a una diminuzione dei posti disponibili per i portatori di handicap veri e propri. Giusto pochi giorni fa il gruppo Lions Montorfano ha donato al Comune i cartelli con la scritta “Vuoi prenderti il mio posto? Prenditi anche il mio handicap”. Il messaggio è piuttosto esplicito, la speranza è che serva a smuovere le coscienze.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi riservati per i portatori di handicap: ritirati 400 permessi su 700

BresciaToday è in caricamento