rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Brescia 2 / Quartiere Giacomo Perlasca

Violenta lite tra marito e moglie, il vicino cerca di fare da paciere: accoltellato

Folle lite al Quartiere Perlasca tra una coppia di italiani e un giovane albanese: è stato quest'ultimo ad avere la peggio, accoltellato a una mano

E' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio il 51enne bresciano che martedì sera ha tentato di accoltellare il suo vicino di casa, un albanese di 39 anni, a quanto pare intervenuto per tentare di sedare la violenta lite verbale tra il 51enne e la moglie, a Brescia al Quartiere Perlasca. Intervenuto per placare gli animi della coppia, il 39enne è stato a sua volta aggredito (da entrambi).

Solo a parole, almeno all'inizio: gli attimi successivi si sono fatti ancora più concitati, finché il 51enne non ha abbandonato il pianerottolo per farvi ritorno poco dopo, ma armato con un coltello da oltre 20 centimetri. Con quella lama ha cercato di colpire il 39enne, che però con rapida mossa è riuscito a intercettare l'arma, ferendosi però a una mano.

Le grida dei vicini, l'arrivo della Polizia

E' in quel momento che è poi intervenuto un amico del 39enne che abita nello stesso quartiere, e in qualche modo sarebbe riuscito a bloccare il 51enne armato. Tra grida e trambusto altri vicini di casa hanno allertato il 112: in pochi minuti sono arrivate le pattuglie della Polizia di Stato per sedare gli animi.

L'unico rimasto ferito è il 39enne accoltellato, accompagnato in ospedale ma niente di grave (anche se per il taglio alla mano aveva perso molto sangue). Il suo aggressore, il 51enne, è stato immediatamente arrestato, condotto in Questura e interrogato: attualmente si trova in carcere, in attesa di una probabilissima convalida dell'arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite tra marito e moglie, il vicino cerca di fare da paciere: accoltellato

BresciaToday è in caricamento