Salta in braccio al papà, un silos di 6 tonnellate li travolge: morto bimbo di 3 anni

Liberato e poi trasferito d'urgenza in ospedale, non ce l'ha fatta il piccolo Giovanni Veneri: travolto insieme al padre da 6 tonnellate di mangime

Foto d'archivio

Un bimbo di soli 3 anni è morto schiacciato da oltre 6 tonnellate di mangime, a seguito del crollo improvviso del silos che lo conteneva: è successo domenica pomeriggio nel Mantovano, a Galvagnina, frazione di Pegognaga, nell'azienda agricola di famiglia. Sotto shock la mamma del bambino, e ancora grave in ospedale invece il padre, ricoverato a Parma in elicottero.

Travolti da 6 tonnellate di mangime

Sono le 17.30 circa quando mamma Laura e il piccolo Giovanni raggiungono il papà Simone Veneri, 32 anni, impegnato come sempre nei lavori in azienda. Il piccolo salta in braccio al babbo, e in quel momento si consuma la tragedia: neanche il tempo di rendersene conto che una profonda crepa nel silos ha fatto straripare tutto il mangime contenuto all'interno.

In tutto più di 6 tonnellate, 6000 chilogrammi di peso che hanno travolto padre e figlio. Il papà rimasto schiacciato alle gambe, senza riuscire a muoversi: il piccolo invece è stato sommerso dalla testa ai piedi. La madre, disperata, ha chiesto aiuto: in attesa dell'arrivo dei soccorsi i familiari hanno provato a rimuovere il silos e il mangime con un trattore. Senza successo.

Bimbo intrappolato: una corsa contro il tempo

In pochi minuti sono arrivati Vigili del Fuoco, ambulanze a automedica. I pompieri sono riusciti a liberare il padre, che è stato trasferito d'urgenza all'ospedale di Parma, con l'elisoccorso. Ancora più complicate le operazioni per liberare il bambino, appunto sommerso dal mangime. E' rimasto soffocato a lungo, troppo a lungo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato trasferito all'ospedale Poma di Mantova, in condizioni disperate. E purtroppo il suo cuoricino ha smesso di battere poco dopo il ricovero. L'area dell'azienda agricola interessata dal terribile incidente è stata posta sotto sequestro. Sull'accaduto indagano i carabinieri e i tecnici del lavoro di Ats.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Covid: in Lombardia 65 morti, Brescia prima provincia d'Italia per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento