Pizzaiolo stacca l'orecchio a un cliente: "Mi ha offeso"

L'uomo, un 32enne di Pedrengo (BG), è stato condannato a un anno di carcere

Il Tribunale di Bergamo ha condannato a un anno di reclusione (pena sospesa) un pizzaiolo di 32 anni, colpevole di aver staccato a morsi l'orecchio a un cliente del proprio locale. L'episodio risale al 2 febbraio del 2012, nel piccolo Comune bergamasco di Pedrengo.

Davanti ai giudici, il 32enne ha raccontato di aver perso la testa a seguito di un'offesa da parte della sua vittima, un cittadino albanese che ha poi dovuto sottoporsi a un intervento di chirurgia ricostruttiva. Il pizzaiolo 'cannibale' dovrà inoltre versagli un risarcimento di 10.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento