Cronaca

Baby sitter pedofilo a 70 anni: arrestato, tenta il suicidio

Un uomo di oltre 70 anni insospettabile pedofilo, accusato da una bambina a cui faceva baby sitter. Arrestato, ora è a domiciliari: ma a casa avrebbe tentato il suicidio. Le indagini del Tribunale di Brescia

Accuse pesantissime per un pensionato di oltre 70 anni che, stando ai racconti di una bambina per cui avrebbe fatto il babysitter, più di una volta, l’avrebbe molestata e avrebbe tentato di abusare di lei, nel tempo passato insieme.

Una ricostruzione dei fatti che parte da lontano: l’uomo che si guadagna la fiducia dei genitori, si fa vedere ‘affiatato’ alla piccola, gioca con lei, la aiuta con i compiti. Non appena rimane da solo con la giovanissima però, ecco il ‘mostro’ celato che emerge, terribile.

Arrestato, e trattenuto ai domiciliari perché l’età questo prevede. Forse coperto dalla moglie, anche su questo indagherà il Tribunale di Brescia, è stato interrogato proprio poche ore fa, senza proferir parola alcuna.

Nel mezzo anche il tentativo di un gesto estremo: l’uomo avrebbe ingerito svariati farmaci, con l’intenzione di provocarsi una ‘dolce morte’. Le indagini proseguono, non è da escludere l’ipotesi di altre molestie, e altri maltrattamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby sitter pedofilo a 70 anni: arrestato, tenta il suicidio

BresciaToday è in caricamento