rotate-mobile
Cronaca Pavone del Mella

Avvolto dalle fiamme della stufa, morto l'imprenditore in pensione Angelo Maffezzoni

I funerali si svolgeranno nella chiesa parrocchiale

Pavone Mella piange la scomparsa dell'imprenditore in pensione Angelo Maffezzoni, morto all'età di 88 anni in un letto del Centro Grandi Ustionati del Niguarda di Milano, dov'era stato ricoverato a seguito del grave incidente domestico del quale era rimasto vittima nella giornata di martedì 7 febbraio.

Maffezzoni, costretto su una carrozzina, era stato avvolto dalle fiamme mentre – tra le mura di casa – cercava di accendere una stufa. Soccorso dalla moglie, subito accorsa allarmata dalle urla, era stato poi preso in cura dai sanitari giunti nei pressi della loro abitazione a bordo dell'eliambulanza, necessaria per il trasporto d'urgenza nel capoluogo lombardo. Dopo aver lottato per tre giorni, il suo anziano cuore ha infine smesso di lottare, fermandosi per sempre.

Persona nota e stimata in paese, Maffezzoni aveva fondato insieme al fratello un'azienda edile specializzata in scavi e movimento terra. Era inoltre da sempre legato alla locale associazione Avis. Lascia nel dolore la moglie Mari, i figli Claudio con Daniela, Giampaolo ed Ermanno con Francesca. Le esequie saranno celebrate alle 15 di oggi, sabato 11 febbraio, nella chiesa parrocchiale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvolto dalle fiamme della stufa, morto l'imprenditore in pensione Angelo Maffezzoni

BresciaToday è in caricamento