Cronaca

Pastificio Zara, Bragagnolo: «Difficile tornare a produrre a Rovato»

Secondo il presidente del gruppo trevigiano, Furio Bragagnolo, il costo del trasferimento della produzione a Riese e a Muggia non è stato indifferente: "Difficile che si possa fare un passo indietro nel breve periodo"

Al Pastificio Zara 3 di Rovato la cassa integrazione straordinaria durerà ancora a lungo. A confermarlo è lo stesso presidente del gruppo trevigiano, Furio Bragagnolo, secondo il quale il costo del trasferimento della produzione negli stabilimenti di Riese e Muggia ha avuto un costo troppo elevato per poter pensare di poter fare retromarcia nel breve periodo.


Intanto continua lo scontro tra azienda e sindacati, che appare sempre più difficile da rimarginare: ieri le rsu hanno chiesto ai loro legali di avvierà nei confronti della proprietà una procedura per comportamento antisindacale, dopo lo stop alle assemblee che si sarebbero dovute tenere per illustrare ai dipendenti l'accordo che prevedeva 17 nuove assunzioni e gli impegni dell'azienda per il rientro nella rotazione nei turni di lavoro di alcuni operai in cigs.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pastificio Zara, Bragagnolo: «Difficile tornare a produrre a Rovato»

BresciaToday è in caricamento