Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Passirano: esclusi dalla festa del patrono, giostrai in catene

Curiosa protesta di categoria dei giostrai di Passirano: a seguito di un'ordinanza del Comune, dopo segnalazioni della Provincia, ad alcune attrazioni è stato posto il veto per "mancanza di sicurezza"

Giostrai in piazza a Passirano per protestare contro il regolamento comunale che pone paletti e limiti precisi per spazi, attrazioni e appunto giostre nel corso della festa patronale annuale. Sono scesi per strada, sotto l’acqua e armati di striscioni e megafoni, due di loro (due giovani donne) si sono addirittura incatenate ad un palo, con ombrello in testa per coprirsi dalla pioggia.

Una protesta che già covava, e i cui ‘moti’ si erano già visti in sede istituzionale. Nel 2011 infatti fu la Commissione Provinciale sugli spettacoli pubblici a porre il primo veto: ce ne sono già troppi nella piazza del patrono, si leggeva in una nota, non vengono rispettate le norme di sicurezza.

Una festa a ranghi ridotti, o perlomeno un pochino più 'austera'. Ma i giostrai stanno ancora in piazza, e qualcuno qualche domanda se la farà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passirano: esclusi dalla festa del patrono, giostrai in catene

BresciaToday è in caricamento