Cronaca Via Sant'Antonio

Picchetto in fabbrica: camion forza il blocco e investe due operai

Alta tensione alla Dtr Vms di Passirano: prime 4 ore di sciopero, su 350 operai avrebbero aderito al 90%. Mercoledì l'incidente: due lavoratori sono stati investiti da un crumiro che ha provato a forzare il blocco

Foto d'archivio

Gli operai che bloccano i cancelli durante il picchetto, un altro alla guida di un camion che cerca di forzare il blocco, due lavoratori che finiscono a terra, probabilmente investiti. Scene d'altri tempi ai cancelli della Dtr Vms di Passirano, ex Cf Gomma, azienda specializzata nella produzione di componenti meccaniche per automezzi e che occupa ad oggi ancora 350 operai e un'ottantina di interinali.

Lavoratori in sciopero, come riferito dalle Rsu sindacali, per protestare contro il peggioramento delle condizioni di lavoro e delle relazioni sindacali, per la mancata applicazione degli accordi, per quella che la Cgil ha definito “un'ondata di contestazioni”, 'carica' di provvedimenti disciplinari e “licenziamenti immediati del tutto arbitrari”. E così mercoledì mattina braccia incrociate per 4 ore, e un'adesione che è arrivata a sfiorare il 90%.

La mobilitazione proseguirà anche negli altri stabilimenti del Nord Italia della multinazionale della componentistica: giovedì è previsto un picchetto alla fabbrica di Grezzago, provincia di Milano. I due operai investiti intanto se la caveranno in 7 e 25 giorni: hanno riportato varie contusioni, per fortuna nessuna ferita grave.

La dinamica dell'incidente è al vaglio della Polizia di Stato. L'uomo alla guida del furgone, pur di entrare, avrebbe appunto forzato il picchetto, finendo per investire due operai sulla soglia. Per le rappresentanze sindacali il fatto è gravissimo. Altri, sotto la pioggia battente, non hanno esitato a chiamarlo “crumiro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchetto in fabbrica: camion forza il blocco e investe due operai

BresciaToday è in caricamento