Brescia: Mille Miglia, è polemica sulla partenza anticipata

Tra le novità dell'edizione 2015 della corsa d'auto d'epoca l'anticipo della partenza. La bandiera a scacchi si abbasserà dopo pranzo e non all'ora dell'aperitivo. Sui Social è già polemica, i commercianti di viale Venezia temono una riduzione degli incassi.

Mille Miglia in piazzale Arnaldo — Copyright © Pizzocolo/Bresciatoday.it

Se per i residenti di Viale Venezia e zone limitrofe la Mille Miglia ha sempre creato più disagi che benefici, la viabilità modificata e il divieto di sosta non aiutano, per i commercianti è, da sempre, la manifestazione che crea più introiti.

La partenza della corsa incide parecchio sul fatturato annuo (circa il 30%) e la maggior parte dei commercianti è preoccupata. Forse quest'anno il cassetto non sarà così pieno.

La tradizionale sfilata d'auto d'epoca partirà, infatti, alle 14.30 di giovedì 14 maggio. Dietro alle transenne sarà, quindi, difficile vedere i bambini sventolare palloncini e bandierine e allungare le braccia a caccia di autografi. I più piccoli saranno sui banchi di scuola, gli adulti al lavoro.

Non mancheranno i turisti che da sempre si riversano in città, saranno in un numero sufficiente a garantire le stesse entrate? La domanda l'abbiamo girata ai commercianti di Viale Venezia ---> Guarda la video Intervista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento