Brescia: stop al parcheggio 'selvaggio' sulla salita del castello

La decisione è stata presa dalla Loggia per bloccare il fenomeno delle auto in sosta sul ciglio di via Avogrado, la strada in salita che da piazzale Arnaldo, porta in castello.

Parcheggi "selvaggi" in via Avogrado - Copyright © Bresciatoday

La Loggia dichiara guerra ai parcheggi creativi ed abusivi. Così, fra qualche mese il primo tratto della salita che da piazzale Arnaldo porta in Castello sarà inaccessibile per gli automobilisti più indisciplinati e immuni alla pioggia di multe. Se le contravvenzioni lasciate sul parabrezza non bastano a scoraggiare chi pur di parcheggiare non bada ad alberi e divieti, allora arrivano le ringhiere. 

Recinzioni in legno per la precisione, autorizzate dalla Sopraintendenza ai Beni Architettonici e paesaggistici, che renderanno impossibile parcheggiare tra le file di alberi e sul ciglio della strada. Un'abitudine che è ben radicata, quella del parcheggio selvaggio, come testimoniano le fotografie da noi scattate.

D'altro canto, però, non è che la zona sia nota alle cronache per l'abbondanza di posti dove le auto possano sostare (gratis s'intende). C'è il primo tratto di Viale Venezia, poi si deve, gioco forza, fare ricorso al parchimetro. E l'intenzione della Loggia è ben chiara: svuotare il ciglio della salita che porta in castello e riempire il parcheggio di piazzale Arnaldo, finora sottoutilizzato, e le casse comunali. Anche se  l'assessore alla Mobilità Federico Manzoni assicura che la spesa per il parchimetro non sarà folle, anzi: “Ha tariffe bassissime. I residenti non pagano più di 50 euro al mese.”

Il cantiere per la costruzione delle recinzioni sarà operativo a breve, giusto il tempo di indire un bando. La base d'asta, fanno sapere i tecnici, è di 55 mila euro e i lavori non dovrebbero durare più di qualche mese. Il costo dell'operazione si aggira intorno agli 88 mila euro, si legge nel progetto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento