Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Leno

Colpisce l'avversario al termine della partita: allontanato dalla sua società

Gli atleti si stavano recando verso gli spogliatoi quando un gruppetto di giocatori ha aggredito un avversario, mandandolo all'ospedale

Un episodio che non ha proprio nulla a che vedere con lo sport. È accaduto nei giorni scorsi a Leno, poco dopo il fischio finale del derby Under 19 tra le formazioni di pallamano dell'H.B. Leno e l'ASD Pallamano Cologne. Mentre gli atleti uscivano dal campo di gioco, un gruppetto di ragazzi della squadra locale ha avvicinato un giocatore avversario: un giovane del Leno ha colpito con un corpo contundente al volto un coetaneo del Cologne. 

Il franciacortino ha riportato una ferita lacero contusa al volto, medicata presso l'ospedale di Manerbio. A seguito dell'episodio, la società del Cologne ha preferito non intraprendere azioni legali nei confronti della società avversaria, in virtù dei buoni rapporti tra le due squadre. Non per questo l'accaduto è stato minimizzato: con un messaggio, la società del Leno ha voluto esprimere il profondo rammarico per l'accaduto, comunicando altresì l'immediato allontanamento dell'aggressore, revocandone definitivamente il tesseramento. 

Al Cologne, al ragazzo ferito, e alla sua famiglia, è giunto anche un messaggio da parte dei ragazzi del Leno, dispiaciuti per l'accaduto: «Tutto ciò non ci rappresenta ed è totalmente in contrasto con quello che per noi significa la pallamano. La pallamano per noi è sport, è confronto, è amicizia che vorremmo continuare a coltivare con voi che continuate a rappresentare un modello da seguire».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce l'avversario al termine della partita: allontanato dalla sua società

BresciaToday è in caricamento