menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Insegna spenta e porta chiusa, ma dentro c'è chi si allena: doppia multa in palestra

La scoperta è stata fatta nell'ambito dei controlli sul rispetto della normativa anti Covid: doppia multa in una palestra di Desenzano del Garda.

Palestra aperta nonostante i divieti. Nella giornata di giovedì, dopo una serie di controlli posti dalla Polizia di stato di Brescia, è risultato che un proprietario di una palestra, la Niko's in Via Marconi a Desenzano del Garda, consentiva ad atleti non professionisti, non rientranti tra le eccezioni consentite dal Governo, di allenarsi nonostante le porte chiuse e il rispetto normative vigenti. 

La palestra non avrebbe mai chiuso i battenti. Dall’esterno l’insegna era spenta e sembrava fosse chiusa, ma – spiegano gli agenti – "bastava farsi riconoscere bussando in una determinata maniera sulla porta d’ingresso e i propri iscritti potevano accedere liberamente per allenarsi".

Una volta entrati per il controllo, le forze dell’ordine di Desenzano del Garda hanno trovato due persone ad allenarsi. Per il personal trainer e l’atleta è scattata subito una multa di 400 euro ciascuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento