Ruba le bandiere degli alpini, gli trovano in casa 70 g di marijuana

I carabinieri di Palazzolo, nel perquisire la casa dell'autore del furto delle bandiere degli alpini, posizionate in via Zanardelli per il raduno del 16 ottobre, hanno trovato la droga nascosta in scatole e vasetti

Ora su di lui pende una denuncia per droga, peccato che era ricercato semplicemente per aver rubato e danneggiato alcune bandiere degli alpini: è successo a un quarantacinquenne di Palazzolo. E' stato il gruppo Alpini della cittadina bresciana a denuciare il danneggiamento e il furto di 12 bandiere italiane che erano state sistemati in via Zanardelli in vista del raduto del 16 ottobre.

I carabinieri della stazione di Palazzolo, alle dipendenze della Compagnia di Chiari, hanno fatto alcuni accertamenti scoprendo il colpevole. Durante una perquisizione, in casa sua hanno trovato una delle bandiere, 70 grammi di "marijuana" divisa in dosi nascoste in diversi vasetti e scatole, 100 semi e un coltello a serramanico. L'uomo, che è nullafacente, è stato arrestato per detenzione ai fini spaccio sostanze stupefacenti e denunciato per i reati di furto, vilipendio di bandiera, danneggiamento e porto abusivo d'arma. Sarà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento