Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Palazzolo sull'Oglio

Ragazzo rischia di annegare nel canale, il suo migliore amico gli salva la vita

Tragedia sfiorata martedì pomeriggio a Palazzolo sull'Oglio, alla roggia Fusia a nord del paese: un ragazzo di 23 anni ha rischiato di annegare

Per un soffio davvero non stiamo scrivendo di un altro tragico incidente, come quello capitato al giovanissimo Said Wariqi, il ragazzo di appena 17 anni morto annegato in una piscina a Ghedi. A Palazzolo sull'Oglio infatti solo il decisivo intervento dell'amico che era con lui ha permesso di evitare il peggio per un 23enne che abita in paese, che martedì pomeriggio ha rischiato di annegare nella roggia Fusia.

Stavano entrambi facendo il bagno nella roggia, occasione utile per rinfrescarsi nei giorni più caldi dell'estate. E' successo tutto all'improvviso, intorno  alle 17.30: il 23enne che era in acqua ha cominciato ad annaspare, visibilmente in difficoltà, chiamando aiuto con le poche forze che gli erano rimaste.

Aggrappato a un braccio in attesa dei soccorsi

L'amico che era con lui, suo coetaneo (si conoscono da una vita) ha prima allertato il 112 e poi si è avvicinato al canale per “agganciarlo” con un braccio, onde evitare che potesse essere trascinato via dalla corrente, con chissà quale conseguenze. Per fortuna in pochi minuti sul posto sono arrivati i soccorsi, i Vigili del Fuoco (che hanno provveduto a trarre in salvo i due ragazzi) e le ambulanze.

Il giovane quasi annegato ha ingerito parecchia acqua, ma è stato “liberato” e comunque ricoverato in ospedale: ora si trova nel reparto di Terapia intensiva al Mellino Mellini di Chiari, ma non è in pericolo di vita. In loco sono arrivati anche i carabinieri, a cui sono stati affidati i rilievi: sta a loro capire il motivo del quasi annegamento, forse un malore o un qualche infortunio in acqua. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo rischia di annegare nel canale, il suo migliore amico gli salva la vita

BresciaToday è in caricamento