Cronaca Via Giuseppe Zanardelli, 28

Vince 200 euro al Gratta&Vinci, viene rapinato all’uscita dal lavoro

Succede a Palazzolo: lo sfortunato protagonista un operaio di 53 anni, all'uscita dal turno di lavoro. Aggredito e minacciato da un giovane malvivente, che gli ha puntato la pistola in faccia

L'ingresso della Lanfranchi di Palazzolo

Stava uscendo dalla fabbrica, al termine di un turno di lavoro, quando è stato aggredito e rapinato. Un uomo a volto scoperto gli si è parato davanti, gli ha puntato in faccia una pistola e poi lo ha colpito con il calcio della stessa, si è fatto consegnare il suo zainetto che al suo interno conteneva il cellulare e il portafoglio, oltre che due fortunati biglietti del Gratta&Vinci, del valore di 200 euro.

Potrebbe essere questo il movente ‘reale’ dell’aggressione andata in scena ieri sera poco dopo le 22, all’uscita della Lanfranchi di Palazzolo: la vittima, un uomo di 53 anni, poche ore prima aveva infatti acquistato e ‘grattato’ i due biglietti vincenti.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri, impegnati in una forsennata ricerca del malvivente a seguito dello stesso identikit fornito dalla vittima: si tratterebbe di un giovane rapinatore, di cui però si sono perse le tracce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vince 200 euro al Gratta&Vinci, viene rapinato all’uscita dal lavoro

BresciaToday è in caricamento