Il raduno alpino di Palazzolo: 20mila Penne Nere in festa

La grande festa interregionale degli alpini del Secondo Raggruppamento della Lombardia e dell'Emilia Romagna: a Palazzolo sull'Oglio una vera e propria invasione di Penne Nere, il gran finale del week end

Quasi 20mila Penne Nere provenienti da tutte le Province della Lombardia e dell'Emilia Romagna hanno invaso pacificamente la fino a ieri tranquilla cittadina di Palazzolo sull'Oglio per il raduno interregionale degli alpini del Secondo Reggimento delle già citate Regioni. Un'occasione di festa e un'occasione di ritrovo, che per il 2011 assume un particolare valore storico perché si festeggiano in contemporanea sia i 150 anni dell'Unità d'Italia che gli 85 anni della fondazione del gruppo alpino locale.

Le celebrazioni, cominciate ad inizio settimana con un'ampia variante di eventi correlati, tra mostre e commemorazioni, visite guidate a musei e monumenti, incontri e dibattiti, si avvicinano in questo week end al gran finale: proprio oggi l'attesissimo lancio dei paracadutisti, 'atterrati' in Piazza Giovanni XXIII, a cui ha fatto seguito il carosello della Fanfara, succosa anticipazione della grande sfilata prevista per domani pomeriggio in cui saranno addirittura sedici le divisioni in musica, accompagnate dalla Fanfara Militare e dalla Banda cittadina di Palazzolo.

Non sono mancati i commenti più che positivi dei rappresentanti istituzionali. "Questo è un momento unico per la nostra cittadina - racconta il sindaco Sandro Sala - Siamo più che orgogliosi di accogliere le migliaia di Penne Nere che affolleranno Palazzolo". Alla grande sfilata presenzieranno anche i presidenti delle varie sezioni del Secondo Reggimento, i rappresentanti nazionali, i consiglieri e il presidente dell'Ana, l'Associazione Nazionale Alpini.

"Attendiamo con trepidazione i soci delle tante sezioni lombarde ed emiliane - aggiunge Davide Forlani, presidente della sezione di Brescia - per ricordare i valori e l'operato degli alpini di ieri e degli alpini di oggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento