Piante di marijuana alte quasi 3 metri: le coltivavano di fianco all'oratorio

Arrestati due bresciani di 57 e 22 anni: avevano messo in piedi una coltivazione di piante di marijuana alte quasi tre metri proprio di fianco all'oratorio e alla chiesa

Foto d'archivio

Piante di marijuana alte più di due metri e mezzo, quasi tre metri, coltivate in pieno centro al paese: erano ben tenute, rigogliose e piene di infiorescenze, nascoste alla vista dei più dal muro di cinta del giardino e dai tigli del vicino oratorio. Ma proprio la potatura dei tigli in scena in questi giorni ha fatto emergere qualcosa di sospetto.

Insomma, il pollice verde illegale aveva trovato posto a due passi dall'oratorio e dalla chiesa del quartiere di San Giuseppe. Il blitz dei militari a Palazzolo sull'Oglio: in manette ci sono finiti i due complici, un uomo di 57 anni (il proprietario del giardino dove sono state trovate le piante) e un 22enne che avrebbe invece gestito in prima persona la coltivazione.

Nel giardino sono state recuperate e sequestrate cinque piante di marijuana ormai pronte per essere raccolte. Vista la loro stazza, alte appunto più di due metri e mezzo e larghe quasi due, avrebbero potuto produrre diversi chilogrammi di materiale di qualità. In casa sono stati trovati anche 8 grammi di “ganja” pronta da fumare, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento