rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca Palazzolo sull'Oglio

Moglie e figli non buttano la spazzatura: si arrabbia e li riempie di botte

L'episodio giovedì sera a Palazzolo

Serata di tensione all’interno di un’abitazione di Palazzolo sull'Oglio. Una violenta lite in famiglia è scoppiata, nella serata di giovedì, per i bidoni della raccolta differenziata che non erano ancora stati portati fuori dalla porta di casa. Da una parte un 50enne bresciano, dall’altra la moglie e i figli, colpevoli -a detta dell’uomo- di non aver provveduto a sbarazzarsi dei rifiuti.

Il 50enne era appena rincasato dal lavoro e avrebbe completamente dato di matto: dalle parole grosse sarebbe passato alle vie di fatto, percuotendo la consorte e i figli, alcuni dei quali minorenni. L'uomo era totalmente fuori di sè, tanto che i familiari sono stati costretti a chiedere aiuto alla centrale operativa del 112.

Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri del Radiomobile di Chiari , che hanno riportato la situazione alla calma e raccolto le testimonianze della donna e dei ragazzi. Per nessuno di loro -  per fortuna - si è reso necessario il ricovero in ospedale. Per il 50enne, che dopo la 'sfuriata' si sarebbe allontanato volontariamente dell'abitazione, non è finita bene: è stato infatti denunciato per maltrattamenti in famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moglie e figli non buttano la spazzatura: si arrabbia e li riempie di botte

BresciaToday è in caricamento