Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Furti, rapine ed estorsioni: fuga a tutto gas dai carabinieri, ma finisce male

Era latitante da quasi un anno: quando si è accorto di essere pedinato dai carabinieri è scappato a folle velocità per le strade di Palazzolo.

Foto d'archivio

Altro inseguimento da brividi nel Bresciano. Nella serata di mercoledì, un 57enne milanese ha seminato il panico lungo le strade di Palazzolo sull’Oglio nel tentativo (vano) di sfuggire ai militari che lo stavano pedinando.

L’uomo, latitante da ormai quasi un anno, avrebbe dovuto essere in carcere, a scontare la condanna di 3 anni e 10 mesi che gli era stata inflitta.  Una lunga sfilza di precedenti - per furto, rapina, estorsione, e ricettazione - si era dato alla macchia dopo la decisione del tribunale. Questa la ragione per cui mercoledì sera, una volta individuato dai carabinieri, ha tentato il tutto per tutto rendendosi protagonista di una spericolata corsa sulle strade di Palazzolo.

Il motivo per cui il 57enne, da anni residente a Villongo (comune della Bergamasca), si trovasse nella cittadina nella nostra provincia è ancora tutto da chiarire. Una cosa è certa: la sua latitanza è finita, perché i militari della Nucleo operativo e Radiomobile di Bergamo sono riusciti a bloccarlo e ad arrestarlo. Ma ora dovrà rispondere anche di un altro reato: resistenza a pubblico ufficiale. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Canton Mombello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti, rapine ed estorsioni: fuga a tutto gas dai carabinieri, ma finisce male

BresciaToday è in caricamento