Nascondeva in camera da letto 8 chili di hashish: arrestato

Nascondeva nella sua camera da letto ben 8 chili di hashish e marijuana proveniente da Kabul e molto pregiata sul mercato. E' stato arrestato e denunciato dai carabinieri da Palazzolo

Oltre otto chilogrammi di hashish e una cospicua dose di marijuana: questo il bottino trovato dai carabinieri e nascosto in un appartamento di Palazzolo sull'Oglio nel Bresciano.

Il quantitativo di droga, proveniente dall'Afganistan e altamente pregiato sul mercato e  dal valore di circa 50mila euro, era costudito in casa di una persona insospettabile: un 42enne che viveva con gli anziani genitori e che a suo dire si è dichiarato come "venditore di energia".

L'appartamento è stato scoperto grazie a giorni di appostamenti e pedinamenti degli acquirenti che hanno trovato nella camera da letto dell'uomo il suo quartier generale e il suo laboratorio per la preparazione delle dosi.

La droga è stata sequestrata così come i cellulari dell'uomo per il controllo dei tabulati e del traffico telefonico dell'uomo, incensurato, per trovare altri legami con il traffico di droga. Lo spacciatore è stato arresato e si trova in carcere a disposizione degli inquirenti.

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento