Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Cerca di buttarsi dal ponte, salvata dal negoziante eroe

Una donna di 43 anni che cerca di buttarsi dal ponte della ferrovia, a Palazzolo: salvata appena in tempo dal negoziante Yousaf Sajjad, che stava tornando a casa dopo una lunga giornata di lavoro

Il ponte della ferrovia di Palazzolo

Stava tornando a casa dal lavoro, sulla strada che percorre ogni giorno. Ha visto quella donna, sul ciglio del ponte: pronta a buttarsi di sotto, a farla finita con una vita che a quanto pare non le andava bene. Uno scatto felino, per agguantarla prima che fosse troppo tardi: il tentativo di calmarla, di consolarla. Poi la telefonata al 118, e prima di mezzanotte era davvero tutto finito.

La storia di coraggio del 35enne Yousaf Sajjad, pakistano di Palazzolo sull’Oglio – gestisce un negozio di alimentari a Credaro – che ha salvato la vita alla donna di 43 anni che venerdì sera ha cercato di buttarsi dal ponte della ferrovia, che passa proprio sopra al fiume. Un gesto estremo per fortuna sventato, e una prova di eroismo che non è passata inosservata.

Yousaf è sposato con Uzma, con lei ha avuto un figlio. Di loro ha scritto BresciaOggi. Alle 21.30 stava tornando a casa, in sella al suo fedele scooter. Ha visto la donna, l’ha afferrata per un braccio, l’ha convinta a desistere. Aveva lasciato un bigliettino d’addio sulla sua macchina, una volta scesa dal ponte si è allontanata velocemente: è stata poi rintracciata dai Carabinieri.

Sana e salva, grazie al tempismo perfetto di Yousaf. Passate poco più di 24 ore e la donna si è fatta viva, al telefono. Ha chiamato il suo improvvisato salvatore, per ringraziarlo all’infinito. “Mio marito ha fatto una cosa meravigliosa – racconta Uzma – Ha salvato una persona che si voleva uccidere, dandole una nuova occasione per cercare la felicità”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di buttarsi dal ponte, salvata dal negoziante eroe

BresciaToday è in caricamento