menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Palazzolo sull'Oglio: don Fabio Marini è malato, San Pancrazio resta senza parroco

"E' maturato il convincimento che per lui il compito di parroco sia troppo gravoso e quindi il suo ministero sia da considerarsi concluso”

La messa è finita: domenica a San Pancrazio di Palazzolo don Fabio Marini celebrerà la sua ultima funzione. La malattia che lo attanaglia da tempo non gli consentirebbe di proseguire. Lo ha comunicato direttamente il vescovo di Brescia, Pierantonio Tremolada: “Per don Fabio si è reso necessario un tempo di riposo e cura – si legge nella missiva recapitata ai parrocchiani e riportata dal Giornale di Brescia – E' maturato il convincimento che per lui il compito di parroco sia troppo gravoso e quindi il suo ministero sia da considerarsi concluso”.

“Gli ho chiesto di lasciare l'incarico – scrive ancora Tremolada – e lui, con esemplare disponibilità, ha firmato l'atto di rinuncia”. L'ultima messa, come detto, è programmata per domenica pomeriggio alle 16.30. Poi si vedrà, nel senso che per qualche tempo la comunità di San Pancrazio non avrà un parroco “ufficiale”.

La carriera di don Fabio Marini

Come scrive La Voce del Popolo, don Fabio Marini è originario di Capriolo ed è stato ordinato sacerdote nel 1988. E' parroco a San Pancrazio dal 2016, succedendo a don Faustino Sandrini. Classe 1964, don Fabio è stato curato a Castrezzato, Adro e Bagolino; dal 2004 al 2016 è stato parroco ai Novagli di Montichiari. Nel mezzo è stato anche insegnante in seminario, consulente ecclesiastico dell'Unione dei giuristi cattolici italiani e giudice del tribunale ecclesiastico lombardo. Poi il trasferimento a San Pancrazio, fino alla terribile malattia con cui sta ancora combattendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento