menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniela Bani

Daniela Bani

Palazzolo: "Non portare a casa i bambini, Daniela è morta"

L'agghiacciante telefonata a Gianbattista Bani, padre della vittima. E' stato lo stesso Mootaz Chaanbi ad avvertire, quando ormai si trovava in Tunisia, che aveva ucciso la moglie Daniela in camera da letto

Un dolore che non si può esprimere a parole. Due occhi vuoti che raccontano la disperazione per una perdita così drammatica e violenta, quelli di Gianbattista Bani, padre di Daniela, uccisa a 30 anni dal marito Mootaz Chaanbi.

L'uomo, 60 anni, è andato da poco in pensione. Ai carabinieri ha riferito di una telefonata che si è poi rivelata fondamentale, per meglio capire cosa sia avvenuto nella tarda mattinata di lunedì 22 settembre. E' stato lo stesso Chaanbi, infatti, a chiamare dalla Tunisia verso le 20:30, per chiedere di andare a prendere i nipotini: "Ma non portarli a casa, Daniela è morta in camera da letto".

Gianbattista Bani, riagganciato il telefono, ha chiamato il proprietario dell'appartamento e, senza far capire nulla ai bambini che continuavano a chiedere della loro mamma, si è recato sul posto assieme al figlio Roberto: "A entrare in casa, però, è stato il padrone del locale: è lui che ha visto Daniela in un lago di sangue". Poi l'allarme ai carabinieri, quando l'orologio segnava le 21:15.

Con il genero i rapporti sono sempre stati difficili. Ma, quando ha visto che ogni critica veniva rinfacciata alla figlia, ha più volte cercato di chiudere un occhio. Daniela aveva sposato Chaanbi sfidando i pregiudizi di molti. Tanti i dubbi sul suo conto, aggravati da una successiva condanna a quattro anni per spaccio, scontati tra carcere e domiciliari.

Il pensiero ora è per i due fratellini di 4 e 8 anni, trasferiti a casa del nonno. I carabinieri hanno portato i loro vestiti all'interno di grossi sacchi neri, dopo averli fotografati come disposto dal giudice. La paura, per Gianbattista, è che qualcuno glieli possa togliere: "Ho 60 anni, e in casa abbiamo solamente il reddito della mia pensione". Con la moglie Giuseppina Ghilardi e il figlio Roberto, tenterà la disperata impresa di dar loro una nuova famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento