Nella borsa cocaina per mezzo milione di euro: due arresti

Due arresti tra il bresciano e la bergamasca, tra Palazzolo e Castelli Calepio: in manette un italiano e un marocchino, beccati dai Carabinieri al momento della consegna della droga. Undici chili di cocaina per mezzo milione di euro

Un carico di cocaina purissima da undici chili, e che una volta rivenduta al dettaglio avrebbe potuto fruttare anche più di mezzo milione di euro. Intercettato dai Carabinieri proprio al confine tra il bresciano e la bergamasca, tra Palazzolo sull’Oglio e Castelli Calepio.

Droga che avrebbe dovuto ‘coprire’ una zona assai vasta, dalla provincia di Bergamo alla Franciacorta al lago d’Iseo. Nei guai sono finiti un italiano, originario di Roma, e un marocchino: probabilmente solo la punta dell’iceberg della vasta organizzazione di spaccio.

I Carabinieri da tempo li tenevano d’occhio: hanno aspettato il momento giusto per effettuare il blitz e far scattare l’arresto. Domenica sera, alle 21, i militari hanno seguito il camion sospetto, poi sono intervenuti nei rapidi e concitati attimi della consegna della merce.

Colti in flagranza di reato, denunciati e arrestati (sono in carcere a Bergamo) per detenzione e spaccio di droga. La cocaina era stata nascosta in una borsa, appoggiata dietro al sedile, e in varie intercapedini della cabina di guida. I Carabinieri hanno inoltre sequestrato 20mila euro in contanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento