Cadavere di un uomo nel fiume sotto il ponte della ferrovia, ritrovamento shock

La drammatica scoperta nel primo pomeriggio di venerdì a Palazzolo. L’uomo sarebbe precipitato dal ponte della ferrovia

foto d'archiivo

Drammatica scoperta a Palazzolo: il corpo senza vita di un uomo di 60 anni è stato ritrovato, nel primo pomeriggio di venerdì, nel fiume Oglio, nei dintorni di via Sgrazzutti. A dare l'allarme, attorno alle 14.30, alcune persone che passeggiavano lungo i sentieri del parco fluviale: hanno notato un corpo esanime nel corso d’acqua e hanno chiamato il 112.

In pochi minuti sono sopraggiunte le ambulanze e i Vigili del Fuoco. Una corsa inutile: per l’uomo non n c'era ormai più nulla fare e i sanitari non hanno potuto far altro che constare il decesso. Sul posto si sono precipitati anche i Carabinieri e la Polizia locale che hanno isolato l’area.

Sarebbe da escludere l'eventuale responsabilità di terzi: sul corpo del 60enne non sarebbero infatti stati trovati segni che lascino pensare a una morte violenta. L’ipotesi più probabile sembra quella del gesto estremo: l’uomo si sarebbero buttato dal ponte della ferrovia che sovrasta il corso d’acqua. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento