rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Palazzolo sull'Oglio / Via Levadello

Spranghe e martelli per l'assalto al bar, ma vengono avvolti dalla nebbia

L'episodio nella notte tra giovedì e venerdì: danni ingenti, ma nulla è stato rubato

Il bar che gestisce è finito più volte nel mirino dei ladri, così Federica - che insieme alla famiglia gestisce il Cafè Dulcamara di Palazzolo - ha investito nella tecnologia. Dal 2015, dopo 3 colpi andati a segno, il locale di via Levadello, è protetto da un sofisticato sistema di sicurezza: l'antifurto nebbiogeno.

Un dispositivo grazie al quale nelle ultime due incursioni i ladri sono scappati a gambe levate, e a mani vuote. L'ultimo raid nella notte tra giovedì e venerdì: ben 4 malviventi, dopo aver forzato la porta d'ingresso con un piede di porco, hanno fatto irruzione nel locale. Non sono nemmeno riusciti a raggiungere le slot machines - probabile bersaglio del colpo - : sono stati avvolti dalla nube di gas (ovviamente non tossico) emanata dal dispositivo che, grazie a un sensore radar, rileva i movimenti.

Avvolti da una fitta nebbia non si sono lasciati scoraggiare: sono usciti dal locale per poi tornare armati di spranghe e martelli, nel disperato tentativo di distruggere il congegno. Dopo aver fallito, se ne sono andati a gambe levate prima che sul posto arrivassero i carabinieri e i titolari del locale, avvisati dall'allarme. Un copione identico a quello dell'ultimo raid, avvenuto nel 2015. 

Furto sventato, ma restano i danni, ancora da quantificare. "Negli ultimi 5 anni il nostro bar è stato visitato ben 5 volte - racconta Federica - . Dopo i primi tre raid andati a segno, eravamo esasperati e abbiamo deciso di installare questo nuovo tipo di antifurto. Riescono ancora ad entrare ma, quantomeno, non possono portarci via nulla: o scappano, o restano bloccati fino all'arrivo dei carabinieri."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spranghe e martelli per l'assalto al bar, ma vengono avvolti dalla nebbia

BresciaToday è in caricamento