Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Palazzolo: salvati 16 cagnolini da un allevamento abusivo

Blitz delle Guardie Ecoozofile a seguito di un appostamento: un uomo vendeva cuccioli di cane senza permessi, dopo averli allevati in casa senza alcun controllo. In attesa di sviluppi, i cuccioli cercano una famiglia

Un blitz delle Guardie Ecozoofile di Brescia ha permesso lo smantellamento di un allevamento abusivo di cuccioli di cane in un’abitazione privata di Palazzolo sull’Oglio. Il proprietario delle mura, seguito da tempo, organizzava scambi e compravendite di cuccioli: in casa, al momento dell’ingresso delle Guardie, ne aveva ancora 16.

Decisivo l’appostamento degli uomini ANPANA nei pressi di un’area di servizio della A4. Qui infatti è avvenuto l’ultimo scambio: il dolce cucciolotto dalle mani dell’allevatore abusivo a quello dell’ignaro comprante.

Dei cuccioli si sa ancora poco, non si conosce la loro provenienza nè tanto meno la loro età. Sono tutti sprovvisti infatti di alcun identificativo di riconoscimento, chip compreso: l’allevatore abusivo, seppur messo alle strette, non ha ancora rivelato informazioni utili al caso.

I cuccioli sono intanto sotto sequestro: in attesa di nuovi sviluppi, magari qualcuno vorrà adottarne uno.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzolo: salvati 16 cagnolini da un allevamento abusivo

BresciaToday è in caricamento