rotate-mobile

Notte di fuoco in paese: tre auto e un furgone divorati dalle fiamme

L'ipotesi del dolo

Un incendio è divampato nella notte tra giovedì 13 e venerdì 14 aprile in un parcheggio situato a poca distanza dall'ufficio postale di Paitone. L'allarme è stato lanciato verso l'1.30: per spegnere le fiamme, partite da due auto in sosta nel piazzale a circa 100 metri di distanza l'una dall'altra, sono intervenuti i vigili del fuoco di Salò e una squadra arrivata da Brescia.

Il bilancio è pesante: il rogo si è propagato velocemente ad un'altra macchina e a un furgoncino che erano parcheggiati accanto alle prime due vetture andate a fuoco. Ancora da chiarire le cause: in queste ore i pompieri e i carabinieri stanno svolgendo gli accertamenti e i rilievi per chiarire cosa abbia innescato le fiamme.

Nessuna ipotesi, al momento, pare essere stata esclusa, nemmeno quella dell'incendio di natura dolosa che pare anzi la più probabile. Come detto, le indagini sono ancora in corso, ma i primi indizi porterebbero a pensare che dietro al rogo ci sia la mano di qualcuno. I sopralluoghi dei militari sono proseguiti nella mattinata odierna, alla ricerca di eventuali inneschi. Potrebbe essersi trattato di una ritorsione nei confronti dei proprietari dei veicoli, come del gesto scellerato di un piromane.

Si parla di

Video popolari

BresciaToday è in caricamento