Un botto, poi il rogo nel magazzino: distrutti i mezzi

Le fiamme sono divampate nella notte in seguito a un’esplosione. Salvi gli uffici dell’azienda.

Immagine di repertorio

Una vera e propria esplosione. Poi le fiamme, alte, a divorare velocemente tutto, attrezzi, mezzi, copertura. La conta dei danni sarà lunga, ma fortunatamente l’incendio che ha interessato la ditta Maccarinelli Luciano & F.lli di Paitone non ha fatto registrare feriti, né ha intaccato la struttura principale dell’azienda, gli uffici o la vicina abitazione. 

Il rogo è scoppiato intorno alle 4 della notte tra sabato 19 e domenica 20 agosto in viale Italia 55, carrozzeria nata nel 1957, specializzata nell’allestimento di mezzi speciali per fiere e mercati. In seguito a quella che il proprietario dell’azienda ha descritto come un’esplosione, le fiamme hanno divorato un camioncino, un trattore, una ruspa, diversi attrezzi e la struttura adibita a magazzino. 

Due le squadre di Vigili del fuoco giunte sul posto, da Brescia (con due autobotti) e da Salò. Ancora tutte da chiarire le cause che hanno provocato l’esplosione e il conseguente incendio, come spiegato dal Giornale di Brescia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento