Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Mucca precipita nel burrone, per salvarla serve l'elicottero

La bovina era in alpeggio, assieme al suo vitellino di un mese, in una malga di Paisco Loveno.

Davvero una bruttissima disavventura per una coppia di allevatori camuni: una delle mucche che avevano portato in alpeggio in alta quota, nei boschi di Paisco Loveno, è scivolata in un burrone. È accaduto lunedì. La bovina aveva partorito da un mese e si era allontanata dal suo vitellino: i due malgari, dopo esseri accorti che il piccolo era rimasto solo, hanno setacciato la zona circostante la malga, scorgendo la mucca sull'orlo di un precipizio. I due allevatori hanno provato a salvarla, legandola con delle corde, ma l'operazione è fallita a causa del peso eccessivo dell'animale.

È quindi scattata la richiesta d'aiuto ai Vigili del Fuoco di Edolo che hanno raggiunto la malga, situata a quota 1900 metri, e hanno provato a risolvere la situazione. Niente da fare: per trarre in salvo la bovina (pesante circa otto quintali) sfinita e per questo in difficoltà a rialzarsi, si è reso necessario l'intervento del’elinucleo di Bologna, che è arrivato sul posto con elicottero 'speciale'.

Una volta scesi dal velivolo, i tecnici hanno imbragato l’animale e lo hanno portato al sicuro. Oltre ai proprietari era presente anche un veterinario che ha prestato le prime cure allla mucca. L’intervento è durato circa 8 ore. Tutto è bene ciò che finisce bene: la bovina è in buone condizioni ed è stata portata a Malonno insieme al suo vitellino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mucca precipita nel burrone, per salvarla serve l'elicottero

BresciaToday è in caricamento