Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Padenghe sul Garda

Eroico salvataggio a Padenghe: protagonista un poliziotto fuori servizio

Giulio Cossa, poliziotto nato a Montichiari nel 1979, si è reso protagonista di un eroico salvataggio al lido "Pippo", dove ha trascinato a riva un bagnante che stava annegando a causa di un'indigestione

Nel pomeriggio di ieri, verso le 3 e 30, il poliziotto Giulio Cossa (nato a Montichiari nel 1979), si trovava fuori servizio con un amico a Padenghe sul Garda, presso il lido denominato “Pippo”.

Improvvisamente, sentendo delle grida di aiuto provenire dal lago a circa 30 metri dalla riva, ha notato un bagnante in serie difficoltà.

L’uomo, nativo di Leno, classe 1979, stava sbracciando vistosamente cercando di attirare l’attenzione dei presenti, non riuscendo più a nuotare verso la riva.

Cossa, titolare di Brevetto di Bagnino di Salvataggio, si è tuffato senza perdere mai di vista il malcapitato e lo ha raggiunto in un punto dove il fondale era fondo circa 4 metri.

L’uomo, corporatura robusta, preso dal panico si è aggrappato all’agente, che è riuscito comunque a mantenerlo a galla, tenendogli il volto fuori dal livello dell’acqua; in quegli attimi, il 33enne gli ha comunicato che non riusciva più a muovere le gambe.

Vista la gravità della situazione, Cossa ha cercato di rassicurare l’uomo, trascinandolo a riva dopo esser riuscito a calmarlo.

Una volta sulla battigia, si è accertato che le vie respiratorie dell'uomo fossero libere.

Recuperata la sensibilità degli arti inferiori, il malcapitato ha raccontato ai presenti che, poco prima, si trovava in barca con degli amici.


Poi, avendo deciso di raggiungere la fidanzata sulla riva, si è tuffato in acqua, ma si è sentito male dopo poche bracciate, al punto di non essere più in grado di nuotare. Probabilmente, la causa del malore è stata una congestione dovuta a una birra ghiacciata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroico salvataggio a Padenghe: protagonista un poliziotto fuori servizio

BresciaToday è in caricamento