Cronaca Padenghe sul Garda

Incendio in casa: cerca di spegnere le fiamme, ustionato padre di famiglia

Ustioni a mani e piedi per il padrone di casa

Un ferito non grave in ospedale, un'intera famiglia evacuata: è il bilancio dell'incendio divampato domenica notte in una villa su più livelli a Padenghe sul Garda, al civico 33 di Via Vighenzi. E' qui che intorno alle 2è stato lanciato l'allarme: a quanto pare le fiamme sarebbero divampate dalla stufa a legna, ancora accesa, posizionata in taverna, al piano terra.

Il primo a intervenire è stato il capofamiglia, un uomo di circa 50 anni, che nel tentativo di domare le fiamme si è poi procurato lievi ustioni alle mani e ai piedi: è stato ricoverato in ospedale a Desenzano. Insieme alla moglie e al figlio (già maggiorenne) sono comunque riusciti a mettersi in salvo prima che la situazione precipitasse.

La casa temporaneamente inagibile

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco volontari di Desenzano, con il supporto dei colleghi di Salò. L'incendio ha raggiunto rapidamente i divani della taverna, poi gli armadi e la libreria, estendendosi fino alla cucina. Il pronto intervento dei pompieri ha comunque evitato danni peggiori: la casa è stata dichiarata temporaneamente inagibile, ma i proprietari sono potuti rientrare già in giornata, verificata la stabilità dell'edificio, e i danni circoscritti a taverna e cucina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in casa: cerca di spegnere le fiamme, ustionato padre di famiglia

BresciaToday è in caricamento