Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Padenghe sul Garda

Crolla un lampadario, le fiamme divampano in azienda: danni per 100.000 euro

Si stimano danni fino a 100mila euro

Si stimano fino a 100mila euro di danni - ma il bilancio è provvisorio - per quanto provocato dall'incendio divampato martedì pomeriggio alla Icor Rottami di Padenghe sul Garda: è andata distrutta parte del tetto del capannone di Via Levrini, oltre a vari impianti elettrici. Nessun ferito e nessun altro danno a mezzi o macchinari. Intorno alle 17 l'intervento dei Vigili del Fuoco, sul posto con tre squadre da Brescia, Salò, e Castiglione con autoscala a supporto: ci sono volute meno di due ore per spegnere le fiamme. Questo grazie al lavoro dei dipendenti dell'azienda, che nel rispetto dei protocolli di sicurezza sono riusciti a limitare i danni.

Le fiamme sarebbero divampate a seguito del crollo di un lampadario nella parte di capannone adibita a magazzino. Nella caduta avrebbe centrato in pieno un cumulo di materiale in alluminio, provocando la scintilla che ha innescato l'incendio: in pochi attimi il fuoco aveva già raggiunto il tetto. 

Nessuno stop all'azienda

Nessun ferito dall'incendio o durante le operazioni di soccorso. A supporto dei rilievi dei Vigili del fuoco anche gli agenti della Polizia Locale della Valtenesi e i Carabinieri della compagnia di Salò. Dopo qualche ora di stop forzato, l'azienda ha ripreso regolarmente la sua attività già mercoledì all'alba. La Icor Rottami è specializzata nel recupero, trattamento e stoccaggio di materiali ferrosi e non ferrosi. Fu fondata da Ulisse Ider, storico patron morto alla vigilia di Natale di due anni fa, caduto da un ragno meccanico su cui stava lavorando. Aveva 79 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla un lampadario, le fiamme divampano in azienda: danni per 100.000 euro
BresciaToday è in caricamento