Ragazzo in coma per la ketamina: arrestati fidanzati-spacciatori

Il Commissariato di Polizia di Desenzano ha arrestato una giovane coppia di spacciatori, a Padenghe: in casa ketamina, cocaina e marijuana. Indagini partite da Monza: troppa droga, un ragazzo era finito in coma

La droga e i soldi sequestrati - © BresciaToday.it

Una dose eccessiva di ketamina, il sedativo per cavalli che piace ai giovanissimi delle discoteche, che lo avrebbe portato ai limiti della pazzia, ricoverato in ospedale quasi in coma per una decina di giorni, dopo essere stato fermato mentre in preda ai fumi di alcol e droga aveva distrutto una pensilina alla periferia di Milano.

Sono partite da qui le indagini che hanno condotto all’arresto di una giovane coppia di innamorati, uniti nella vita e nello sballo, arrestati poche notti fa dagli agenti del Commissariato di Polizia di Desenzano del Garda, coordinati dal vicequestore Bruno Pagani. La conclusione di una vasta operazione inaugurata proprio nel milanese, dal ragazzo in coma.

In manette un ragazzo e una ragazza, di 30 e 26 anni, il primo originario di Desenzano e la seconda di Pavia. Da tempo abitavano a Padenghe, non lontano dal centro. Il blitz della Polizia nella notte di martedì: una rocambolesca irruzione, il giovane cercava di impedire l’accesso in casa agli agenti mentre la compagna tentava di sbarazzarsi della droga.

Gli agenti di Polizia sono stati costretti a sfondare la porta d’ingresso, prima di raggiungere la ragazza che aveva già buttato parte della droga dalla finestra. In tutto in casa i due nascondevano una quarantina di dosi di ketamina già confezionate, per un totale di circa 20 grammi. Oltre a questo diverse dosi di cocaina e marijuana, per un totale di 15 grammi, un bilancino di precisione e addirittura 10mila euro in contanti, i proventi dell’attività di spaccio.

Sono stati arrestati, e accompagnati in carcere. La droga arrivava dalla Brianza, veniva poi spacciata nei locali della movida gardesana. La rete di clienti e di contatti era tutta via Whatsapp: bastava un messaggio per ‘attivare’ i due pusher, con apice di richieste soprattutto nei weekend. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento